Categoria: Newsfeed

MINIX COLLECTIBLE FIGURES

staff_michaelmania2019#

Nuovo prodotto ufficiale per Michael

Nuovo prodotto ufficiale in arrivo per i collezionisti. La nuova figure MINIX di Thriller, 12 cm di personaggio in una delle collezioni del brand musica di Minix Collection Figures. Il brand “Michael Jackson” si affianca a quelli di Freddie Mercury, KISS ed Elvis Presley.

I MINIX sono personaggi collezionabili che arrivano direttamente dai tuoi universi preferiti! Prodotti con materiali di alta qualità, resistenti e sicuri per tutte le età, prima di poter raggiungere i vari punti vendita, i personaggi collezionabili MINIX vengono sottoposti a rigidi controlli di sicurezza e qualità.

I personaggi MINIX hanno una dimensione di circa 12 cm. Per favorirne la loro collezionabilità, tutti i prodotti vengono numerati e inseriti all’interno di un’elegante scatola vetrina. Alcuni dei personaggi Minix saranno disponibili anche in un formato da 7 cm: sia in formato Hang Tag, che come portachiavi.

Official website: https://minixcollection.com

KATHERINE JACKSON APPELLA DECISIONE GIUDICE

staff_michaelmania2019#

Update 26 marzo 2024

Mamma Katherine resta da sola?

👉 Sei iscritto al canale Whatsapp? https://bit.ly/MJWHATS E’ gratuito e garantisce una privacy assoluta.

Il figlio di Michael Jackson, Bigi (Blanket), contesta in tribunale l’uso dei soldi dell’Estate da parte della nonna per finanziare la sua opposizione all’accordo da 600 milioni di dollari con Sony per metà del catalogo del re del pop.

Sembrerebbe che il più tranquillo dei figli di Jackson, Blanket, abbia portato la nonna in tribunale nel tentativo di impedirle di utilizzare i fondi del patrimonio di suo padre come parte di una battaglia legale che si annuncerebbe persa in partenza.

Bigi – il cui nome legale è Prince Michael Jackson III, ed è anche conosciuto come Blanket – avrebbe chiesto che a Katherine Jackson sia impedito di utilizzare i fondi dell’Estate per finanziare la sua battaglia legale contro gli esecutori testamentari e il loro intento di vendere parte del catalogo del padre.

Si prevede che l’accordo costituirà la più grande valutazione mai realizzata del patrimonio musicale di un artista, con fonti che lo valuterebbero tra 1,2 e 1,5 miliardi di dollari in totale (950 milioni di sterline – 1,19 miliardi di sterline).

Un tempo uniti nel tentativo di fermare la vendita, Katherine e Blanket avevano presentato le loro argomentazioni contro l’operazione, ma alla fine la corte si era pronunciata a loro sfavore, il che apparentemente aveva posto fine alla questione legale.

Partita che però non sembra voler perdere la matriarca di casa Jackson che “nonostante le spese e le scarse possibilità di successo, aveva deciso di presentare ricorso (appello)”.

La dichiarazione depositata in tribunale affermerebbe come l’accordo con Sony sia “di fondamentale importanza per Blanket, sia finanziariamente che personalmente”, tanto da spingere il più giovane dei fratelli ad abbandonare la controversia in tribunale.

Katherine aveva precedentemente detto alla corte che Michael non avrebbe mai voluto che il suo catalogo musicale fosse venduto. Ma dietro questa ostinazione, qualcuno maliziosamente sostiene, ci sarebbero alcuni esponenti della famiglia Jackson preoccupati che, una volta venuta a mancare mamma Katherine, svanirebbero tutti i vantaggi legati al “mantenimento” avuto finora, l’unica di fatto compresa nel testamento, insieme ai figli. Un “vitalizio” che, secondo le carte del tribunale, ammonterebbe ad oltre 50 milioni di dollari dalla morte di Michael nel giugno 2009.

Qualcosa suggerisce che ne vedremo ancora delle belle… speriamo solo che i soldi non arrivino ad inquinare anche i rapporti famigliari già precari di una delle famiglie musicali più famose d’America.

La mamma di Michael contro la vendita del catalogo del figlio

👉 Sei iscritto al canale Whatsapp? https://bit.ly/MJWHATS E’ gratuito e garantisce una privacy assoluta.

In un recente sviluppo legale riguardante l’eredità del defunto Michael Jackson, gli esecutori testamentari hanno affermato che Katherine Jackson non possiede il potere di ostacolare un accordo significativo che hanno recentemente concluso.

Documenti legali forniti da Radar Online hanno rivelato che John Branca e John McCain, che hanno ricoperto il ruolo di esecutori testamentari dopo la morte di Jackson nel 2009, hanno esortato una corte d’appello della California a respingere l’ultima richiesta di mamma Katherine.

E’ noto a tutti come, in una schermaglia che dura da oltre un anno, Branca e McClain abbiano avuto un’accesa disputa con Katherine su un accordo altamente confidenziale. Gli eredi della fortuna di Jackson sono i suoi tre figli: Prince, Paris e Blanket. Una clausola nel testamento dell’icona della musica ordinava agli esecutori testamentari di garantire, allo stesso tempo, il benessere di Katherine per la sua vita.

Nei documenti depositati in tribunale, gli esecutori testamentari hanno scelto di mantenere riservate le specifiche del nuovo accordo ma prevedono che il suo potenziale potrebbe generare un profitto superiore a 400 milioni di dollari per l’Estate.

Contrariamente al risultato atteso, Katherine ha presentato una mozione costellata di ampie correzioni, invitando la corte a negare l’approvazione della transazione e il proseguimento dell’operazione.

Nella loro istanza alla corte, gli esecutori testamentari hanno, per contro, chiesto l’archiviazione delle apprensioni di Katherine, citando tutte le volte che questa si sarebbe opposta ad accordi che avrebbero di fatto generato milioni per L’Estate.

McClain e Branca hanno sottolineato, tra gli altri, il successo del film-concerto “This is It” che avrebbe portato un anticipo di 60 milioni di dollari e guadagni significativi per l’Estate, nonostante le obiezioni di Katherine al progetto.

Anche in questo ultimo caso, Katherine, ha espresso la sua disapprovazione e ha sottolineato il sostegno che ha ricevuto da Paris e Blanket.

Alla fine però, la corte si è pronunciata a favore della richiesta degli esecutori testamentari, ignorando la contestazione della madre di Michael. Il giudice ha così autorizzato McClain e Branca a procedere al perfezionamento dell’operazione.

Secondo l’ordinanza, “La transazione proposta è approvata e gli esecutori testamentari sono autorizzati e istruiti a intraprendere tutte le azioni necessarie per attuare la transazione proposta, incluso, ma non limitato, alla firma di tutti i contratti e all’adempimento di tutti gli obblighi richiesti dall’eredità.”

Katherine ha presentato un nuovo ricorso per annullare la sentenza.

La sua tesi si baserebbe su una clausola nel testamento di suo figlio che stabiliva come agli esecutori fosse vietato liquidare le partecipazioni di Jackson fino a quando non fossero state trasferite al “Michael Jackson Family Trust”, un trust in cui lei e i figli di Jackson sono designati come beneficiari.

Secondo il documento, “l’intenzione di Michael era chiarissima. L’Articolo III afferma, in un linguaggio semplice, che ‘l’intero patrimonio’ dovrà essere dato al Trust.” “La transazione proposta non cede l’intero patrimonio al Trust. Non cede la maggior parte del patrimonio al Trust. Non cede alcuna parte del patrimonio al Trust” secondo l’obiezione.

Le indicazioni di Katherine suggeriscono fortemente che l’accordo in discussione riguardi la recente transazione che prevede la vendita di una parte sostanziale del catalogo musicale di Jackson a Sony per 600 milioni di dollari. Questo importante accordo è venuto alla luce il 9 febbraio.

Nell’ambito del suo ricorso legale, l’avvocato che rappresenta Katherine ha presentato per la prima volta il catalogo musicale in un documento disponibile al pubblico. La decisione del giudice di successione si è basata sul concetto che se Michael avesse voluto esplicitamente escludere il catalogo musicale dalla vendita, avrebbe dovuto dichiararlo specificatamente.

Katherine ha sostenuto che Michael avrebbe espresso questa intenzione nel suo testamento nonostante l’interpretazione del giudice. Nella risposta recentemente presentata da McClain e Branca, essi avrebbero sostenuto che il testamento di Jackson concedeva loro completa autonomia per liquidare i suoi beni.

“Negli ultimi quattordici anni, gli esecutori testamentari hanno esercitato i loro poteri con straordinaria cura e straordinaria diligenza con risultati straordinari.” Come ha riconosciuto la corte di successione nella sua decisione riportata di seguito: “Ciò che era iniziato come nient’altro che debiti e sostanziali obbligazioni in corso è stato trasformato in un patrimonio da 2 miliardi di dollari”.

“Se Michael avesse voluto limitare il potere dei suoi esecutori testamentari di vendere le proprietà dell’Estate, avrebbe potuto dirlo. Invece, ha fatto il contrario: ha espressamente dato loro ‘pieno potere… di vendere’ le proprietà dell’Estate come “ritengono meglio.”

Gli esecutori testamentari hanno anche spiegato che alcuni beni non erano stati trasferiti al Trust a causa di una passata controversia fiscale con l’IRS. rivendicando il potere e l’autorità di vendere questi assets anche se fanno parte del Trust sottolineando come Katherine non avesse sollevato alcuna obiezione alle precedenti vendite dei beni del figlio da loro effettuate.

Di conseguenza, al giudice si chiederà di non tener conto delle istanze presentate da mamma Katherine sulla vicenda.

La storia continua…

Source: https://www.musictimes.com/articles/101276/20240309/michael-jackson-estate-legal-showdown-93-year-old-mother-over.htm

MICHAEL, LA SCENEGGIATURA MOSTRERÀ JACKSON INNOCENTE

staff_michaelmania2019#

“MICHAEL” si avvia a diventare uno dei docu-film più controversi di sempre

👉Sei iscritto al canale Whatsapp? https://bit.ly/MJWHATS E’ gratuito e garantisce una privacy assoluta.

Si dice che una versione trapelata della sceneggiatura del prossimo film biografico su Michael Jackson, MICHAEL, affronti le accuse di abusi sui minori a testa alta e dipinga la pop star come innocente.

Secondo un rapporto di Matthew Belloni di Puck, una bozza della sceneggiatura letta dal giornalista mostrerebbe che il film affronterebbe le accuse secondo cui MJ avrebbe abusato sessualmente di minori nel suo ranch di Neverland. La notizia sarebbe ancora più sorprendente considerando come gli eredi di Jackson siano direttamente coinvolti nel film biografico diretto da Antoine Fuqua, che vede protagonista il nipote della defunta pop star, Jaafar Jackson, al suo debutto come attore. Tuttavia, il contesto in cui viene affrontato l’argomento sembrerebbe voler convincere gli spettatori della sua innocenza.

“Se la sceneggiatura così come è scritta finirà sullo schermo – il che è un grosso punto interrogativo perché le parole e le scene vengono spesso cambiate durante le riprese, e non tutto va nel montaggio finale – sarà decisamente tutto molto controverso”, avrebbe scritto Belloni. “Non solo coinvolge, vuole davvero convincerti che Michael sia innocente.”

Belloni ha scelto di non rivelare troppo della sceneggiatura che avrebbe revisionato, per rispetto verso i realizzatori del progetto attualmente in produzione, ma avrebbe rivelato che la versione letta in realtà si aprirebbe con Jackson che guarda la polizia arrivare nella sua tenuta in seguito alle accuse mosse da un allora tredicenne Jordan Chandler. Il ragazzo nel 1993 affermò che Jackson lo aveva molestato. Il cantante aveva poi raggiunto con lui un accordo da 20 milioni di dollari. Si dice che la sceneggiatura minimizzi le accuse mosse contro Jackson, inclusa una scena in cui gli avvocati John Branca e Johnnie Cochran descriverebbero le calunnie come un tentativo di “estorsione”.

“Questa aggressione, questo trauma cocente, lo scuoterà nel profondo e non lo lascerà mai”, si leggerebbe in un passaggio della sceneggiatura, che includerebbe una scena in cui il cantante viene perquisito dalla polizia. Un’altra parte descriverebbe Jackson, che ha dovuto affrontare un processo penale per sette capi d’accusa di presunte molestie su minori, come “straordinariamente a suo agio con i bambini”. Branca, in un’altra scena, direbbe: “Non sono i bambini che mi preoccupano, sono i genitori. Sta aprendo la sua porta a tantissime persone che non conosciamo. E ci sono un sacco di persone avide nel mondo.”

Belloni avrebbe notato che, nel complesso, la sceneggiatura affronterà questi argomenti di petto nel tentativo di riciclare la sua immagine e di dipingerlo come una figura tragica e sfruttata, attratta dai bambini perché derubato della propria infanzia a causa del successo dei Jackson 5 e del padre violento, Joe Jackson, che sarà interpretato da Colman Domingo. (Nia Long interpreterà la matriarca Katherine Jackson.)

“La conclusione di MICHAEL è che Michael Jackson ebbe un padre violento che lo avrebbe fatto diventare un Peter Pan orribilmente insicuro ma innocuo, rivivendo costantemente l’infanzia mai avuta. E alla fine, questa cosa sarebbe stata utilizzata come arma da persone cattive che cercavano di sfruttarlo”, avrebbe scritto Belloni. “La cosa interessante è quanto sia aggressiva la sceneggiatura nel tentativo di far sembrare Michael innocente.”

Jackson non è mai stato ritenuto colpevole delle accuse mosse contro di lui, ma queste hanno seguito la sua eredità dai primi anni ’90 e oltre la sua morte per overdose accidentale nel 2009 all’età di 50 anni.

Nel 2019, il documentario di Dan Reed prodotto dalla HBO Leaving Neverland si concentrava su due uomini che affermavano di aver subito abusi sessuali da parte di Jackson quando erano bambini. Il documentario, che avrà un seguito intitolato After Neverland, ha dovuto affrontare una causa da parte dell’Estate di Jackson contro la HBO.

#######

Una cosa è certa. Probabilmente saremo di fronte ad uno dei docu-film più controversi di sempre. All’uscita dei cinema molta gente siamo convinti sarà schifata da tutto ciò che è stato fatto a Michael, molti altri, quelli che fino ad allora non gli avevano creduto, correranno a comprare i suoi dischi. O almeno è quello che speriamo. Voi che ne pensate?

Source: https://www.complex.com/music/a/backwoodsaltar/leaked-michael-jackson-biopic-script-look-innocent-abuse

MICHAEL MOVIE
ALL’ASTA UN RUOLO DA COMPARSA

staff_michaelmania2019#

Heal Los Angeles Foundation partner di Charity Buzz

La Heal Los Angeles Foundation partner di Charitybuzz per mettere all’asta un ruolo da comparsa nel prossimo film biografico su Michael Jackson, MICHAEL, a sostegno di Heal Los Angeles!

Dal produttore premio Oscar di Bohemian Rhapsody, Michael offrirà al pubblico un ritratto approfondito e mai raccontato prima del Re del Pop.

Questo pacchetto irripetibile includerà un’esperienza sul set, l’accesso dietro le quinte e una cena con Prince Jackson. I proventi raccolti sosterranno direttamente la nostra continua dedizione ai programmi giovanili.

Questa è solo la prima occasione per te di far parte dell’esperienza #MichaelMovie, quindi continua a seguire e condividere il nostro hashtag ufficiale per altre cose entusiasmanti in arrivo e, soprattutto, grazie per supportare la Heal Los Angeles Foundation!

Source: https://www.charitybuzz.com/catalog_items/2875600

MJLIVE Vs MJESTATE

staff_michaelmania2019#

MJL12 denuncia l’Estate di MJ

LAS VEGAS (CN) – Una società di intrattenimento del Nevada ha depositato nei giorni scorsi una denuncia nei confronti dell’Estate di Michael Jackson in merito al diritto di legittimo utilizzo della dicitura MJ LIVE per i propri spettacoli.

Questa produzione, progettata per imitare l’esperienza concertistica di Jackson, ha attirato oltre 2,5 milioni di partecipanti attraverso più di 3.600 spettacoli dal suo debutto nel 2012, secondo i documenti depositati in tribunale.

Gli eredi di Jackson, tuttavia, sostengono che l’uso di “MJ” da parte della società “MJL 12” e le immagini evocative di Jackson potrebbero indurre i consumatori a credere erroneamente che lo spettacolo sia approvato dagli eredi dell’icona pop e generebbero confusione per quanto riguardo lo spettacolo MJ MUSICAL.

Combattendo per il suo diritto di rendere omaggio a Jackson, MJL 12 sostiene che il suo marchio “MJ LIVE”, attraverso un ampio utilizzo e promozione dal 2012, sia diventato sinonimo della loro organizzazione. La registrazione del 2019 per “MJ” da parte dell’Estate del cantante è stata interpretata “come un segnale di protezione per il futuro piuttosto che di contrasto a produzioni precedenti”, ha affermato MJL 12 nella sua causa, depositata mercoledì presso il tribunale federale del Nevada.

Inoltre, la società di produzione ha affermato che gli avvisi e gli inviti ad interrompere l’attività (così come è oggi) da parte dell’Estate, avrebbero influenzato negativamente le sue operazioni e diversi accordi contrattuali.

Secondo i documenti del tribunale, i rappresentanti legali di MJL 12 starebbero discutendo con l’avvocato dell’Estate di Jackson, con l’obiettivo di trovare una soluzione che rispetti l’eredità dell’artista pur riconoscendo i diritti di MJL 12 sul marchio “MJ Live”.

Jonathan W. Fountain, un avvocato di MJL 12, ha rifiutato di commentare il caso. L’Estate, il dipartimento di intrattenimento dal vivo di Sony Music e la Warner Chappell Music, nominati imputati nella causa, non hanno risposto alle richieste di commento.

Source: https://www.courthousenews.com/las-vegas-michael-jackson-tribute-show-fights-for-trademark-rights/

MJLIVE SHOW: https://mjliveshow.com

T-Pain, Michael e Usher insieme

staff_michaelmania2019#

Storia di una canzone mai uscita…

T-Pain, Michael Jackson e Usher che non vedranno mai la luce. “Sarebbe stato il disco più importante della mia dannata vita e non è mai uscito perché il tizio con cui avevo fatto i riferimenti, ha fatto trapelare il disco e Michael Jackson non voleva più farlo,” T-Pain ha detto durante la sua intervista a Genius Level e 85 South.

In una clip che ha condiviso sul suo account Instagram ufficiale martedì (23 gennaio), la leggenda della musica e vincitrice del Grammy Award, ha ricordato una canzone mai completata di metà anni 2000 e ha persino suonato un breve campione per i suoi fan mentre spiegava cosa aveva incasinato. il suo rilascio.

“Stiamo per ascoltare una canzone che ho scritto e prodotto e che era destinata a me, Usher e Michael Jackson”, ha iniziato. “E poi la persona incaricata di fare da riferimento* si è emozionata troppo e ha detto, ‘N-gga, sto suonando una canzone con Michael Jackson, Usher e T-Pain!!!’ E poi l’ha pubblicato… Michael Jackson dopo tutto ciò ha detto: ‘Nah, non importa. Non voglio più farlo.’ La cosa mi ha fatto incazzare. Non vi mentirò.”

*Una voce di riferimento è una performance vocale registrata da qualcuno diverso dal cantante previsto (in questo caso, MJ e/o Usher) in modo che l’esecutore finale possa ascoltare e imparare la propria parte.

Source: https://www.instagram.com/reel/C2dSTbJpmKV/?utm_source=ig_web_copy_link

THRILLER POLAROIDS ALL’ASTA

staff_michaelmania2019#


I famosi scatti preparatori per la copertina dell’album Thriller del fotografo Dick Zimmerman andranno all’asta il prossimo dicembre.


// Sei iscritto al canale Whatsapp? https://bit.ly/MJWHATS – E’ gratuito e garantisce una privacy assoluta. //

Il 9 dicembre 2023, Blackwell Auctions offrirà una delle collezioni più significative nella storia della musica e della cultura pop: un gruppo di immagini di prova Polaroid originali e uniche, provenienti dal servizio fotografico dell’LP Thriller di Michael Jackson, oltre alla fotocamera Hasselblad che ha scattato le foto.

Questa collezione iconica proviene direttamente dall’archivio personale di Dick Zimmerman, un importante fotografo di celebrità di Hollywood diventato famoso negli anni ’80 -’90. Zimmerman ha lavorato direttamente con Jackson su altri due progetti, l’album ET in collaborazione con Steven Spielberg e l’esclusiva sessione fotografica di matrimonio con Michael e Lisa Marie Presley.


Anche adesso, più di quattro decenni dopo le riprese di Thriller, i ricordi di Zimmerman di quel giorno sono indelebili. “Non ho mai incontrato nessuno così educato come Michael. Il suo modo infantile era molto interessante. Michael non aveva un ego. Era un individuo molto timido. Ma quando faceva delle pause dalle riprese, si metteva davanti a un grande specchio eseguendo passi di danza, e diventava una persona diversa. Era insolito, quasi come se venisse da un altro pianeta. La sua maturità è stata dimostrata quando si è esibito.”

Zimmerman ha detto che, nonostante l’elettrizzante controllo di Jackson su qualsiasi pubblico mentre si esibiva sul palco, la giovane star sembrava timida davanti alla telecamera durante il servizio fotografico. “Michael ha avuto qualche problema ad affrontare la telecamera, che tu ci creda o no. Per distogliere la sua attenzione dalla telecamera, è stato portato un cucciolo di tigre. Si è rivelato un ottimo diversivo per lui. La sua attenzione è andata totalmente a giocarci. Due dei cinque scatti Polaroid messi all’asta raffigurano Jackson che tiene in braccio il giovane felino.


Prima dell’era digitale, gli scatti di prova Polaroid erano uno strumento comune utilizzato dai fotografi professionisti. Hanno fornito un modo rapido per visualizzare in anteprima una scena prima di impegnarla nel film. Gli scatti Polaroid offerti all’asta, incluso lo scatto di prova realizzato solo pochi secondi prima della foto scelta per la copertina di Thriller, sono ciascuno, per definizione, unici nel loro genere. In particolare, lo scatto di prova della copertina segna la prima immagine in assoluto catturata di Michael Jackson che indossa l’ormai iconico abito bianco.

“L’importanza culturale di questa raccolta di immagini, così come della macchina fotografica, non può davvero essere sopravvalutata”, ha affermato Edwin Bailey di Blackwell Auctions. “La copertina di Thriller è una delle fotografie più diffuse e immediatamente riconoscibili mai scattate. È un vero privilegio offrire queste Polaroid, così come la fotocamera che le ha catturate. Tutti gli oggetti fanno parte della collezione personale di Dick Zimmerman dal 1982 e faranno il loro debutto all’asta il 9 dicembre”.
Una lettera di autenticità di Zimmerman accompagna ciascuna delle fotografie Polaroid e la fotocamera. Inoltre, ogni foto verrà trasmessa al suo nuovo proprietario con una liberatoria sui diritti d’autore fotografici da parte di Zimmerman (nota: potrebbero essere applicati diritti della personalità).

Zimmerman ha concluso: “Come artista, sono orgoglioso di aver avuto un ruolo nella creazione dell’album più venduto di sempre. Indubbiamente, i collezionisti di cimeli di intrattenimento e fotografie di celebrità capirebbero che le foto di prova e la fotocamera delle riprese di Thriller sono pezzi importanti della storia della musica. L’asta di Blackwell rappresenta un’opportunità irripetibile per accaparrarsi un pezzo di storia.”

Source: https://blackwellauctions.com

Audio Hit Factory e Prime Sessions Steeltown

staff_michaelmania2019#

Si muove l’Estate di Michael Jackson

// Sei iscritto al canale Whatsapp? https://bit.ly/MJWHATS
E’ gratuito e garantisce una privacy assoluta. //

L’Estate di Michael Jackson ha affermato che oltre due dozzine di nastri inediti di Jackson destinati ad essere messi all’asta sono stati “senza dubbio rubati”.

La vicenda parte lo scorso novembre, secondo quanto riferito, quando il sito web di oggetti da collezione di cultura pop “Gotta Have Rock and Roll” stava pianificando di mettere all’asta una serie di master tapes, che si diceva fossero stati registrati dal musicista nel 1994 presso lo studio “The Hit Factory”. Secondo Billboard, questi nastri erano etichettati come “registrazioni inedite incredibilmente rare”, che si stima sarebbero state vendute fino a 4-5000 euro l’una.

I nastri (stando alle indicazioni riportate sulle incisioni) includevano canzoni intitolate “Oh Love”, “Sexy Love”, “Doing What My Heart” e “New Jelly”. Ogni nastro inoltre sarebbe stato messo all’asta come un “artefatto senza copyright” e che la riproduzione sarebbe stata comunque “STRETTAMENTE vietata” a qualunque acquirente.

Venuti a conoscenza della cosa, i legali di Michael Jackson hanno minacciato di citare in giudizio il sito web, sostenendo che i nastri fossero stati “senza dubbio rubati”. In una lettera datata 29 novembre, l’avvocato immobiliare di Jackson, Jonathan Steinsapir, avrebbe ordinato a “Gotta Have Rock and Roll” di “cessare e desistere da qualsiasi tentativo di mettere ulteriormente all’asta i nastri” e di restituirli immediatamente.


Secondo quanto riportata, Steinsapir avrebbe scritto: “Ne Michael Jackson ne la sua casa discografica, la Sony Music Entertainment, hanno mai venduto o regalato i master tapes delle sue sessioni di registrazione presso The Hit Factory (o altrove). Questi nastri sono stati senza dubbio rubati o prelevati in altro modo senza autorizzazione. Di conseguenza, sono di proprietà della Jackson Estate.”

Il 12 dicembre scorso, l’Estate avrebbe inviato un secondo sollecito, questa volta dall’avvocato Alex Spiro (che in precedenza aveva rappresentato clienti come Jay-Z, Megan Thee Stallion ed Elon Musk). Spiro avrebbe ulteriormente invitato Gotta Have Rock and Roll ad agire nell’interesse dell’Estate di MJ ricevendo però una tiepida risposta dalla casa d’aste.

Fino alla svolta… l’ultima comunicazione di Spiro avrebbe sentenziato: “Scriviamo per informarvi che intendiamo chiedere un ordine restrittivo temporaneo e un’ingiunzione preliminare domani (13 dicembre) alla Corte Suprema di New York. Non esitate a contattarmi in caso di domande. L’azienda avrebbe quindi risposto meno di due ore dopo per approfondire la questione e il giorno successivo i nastri erano stati rimossi dal sito web di Gotta Have Rock and Roll.

In queste ultime settimane non è l’unica volta in cui l’Estate di Michael Jackson abbia dovuto intervenire o esprimere dubbi sulla diffusione e/o vendita di materiale relativo al re del pop. Qualche settimana prima era stata la società svedese “Anotherblock”, dopo aver acquistato i diritti della prima incisione di Michael “Big Boy” dall’inglese “Ayozat” a proporre al grande pubblico la vendita in una sorta di “piccolo azionariato diffuso” che avrebbe consentito ai compratori di ricevere royalties dallo streaming digitale del brano “Big Boy” e da alcune Steeltown sessions dell’epoca.

Anche in quel caso l’Estate aveva fatto sapere di non essere felice dell’operazione ipotizzando una potenziale lesione di diritti propri dell’artista che “in nessun caso avrebbe voluto la diffusione e la commercializzazione di produzioni incompiute e/o non portate a termine”. Nell’occasione erano stati inoltre avanzati dubbi sul fatto che, quelle in possesso di Anotherblock, fossero realmente le “prime” registrazioni in studio del giovane Michael, ipotizzando una possibile pubblicità ingannevole verso la clientela.

In sostanza, una causa legale sarebbe stata dietro l’angolo comprensiva di eventuale risarcimento del danno, nonostante sul sito dell’azienda svedese compaia la “benedizione” di mamma Katherine. Al momento in cui scriviamo entrambe le proposte di acquisto (a 25 e 100$) sono ancora presenti sul sito web di Anotherblock.

Il canale Whatsapp
di Michaelmania

staff_michaelmania2019#

Arriva il canale Whatsapp per info in tempo reale

Un nuovo modo per essere informato ed in contatto su tutto ciò che riguarda il re del pop. Annunci, news, informazioni, foto, sondaggi, offerte e notifiche tutte sul tuo cellulare con il popolare whatsapp. Preoccupato che il tuo numero compaia ovunque ed in modo incontrollato? Niente paura… il canale whatsapp ti garantiscono:

Il canale whatsapp di Michaelmania.


1. L’immagine dell’amministratore (e il suo numero) non vengono mostrati ai follower del canale.
2. Se segui un canale il tuo numero di telefono non verrà mostrato all’amministratore o agli altri follower.
3. Puoi accedere a un canale tramite link d’invito ricevuto in chat, via e-mail o pubblicato online.
4. I canali sono progettati per avere il massimo livello di privacy disponibile, in particolare i follower non sono in grado di vedere chi l’utente ha deciso di seguire.
5. Partecipando al canale puoi reagire con le famose emoji, ma per privacy la reazione inviata non sarà visibile agli altri follower.
6. le notifiche sono silenziate di default, gli aggiornamenti vengono mostrati in ordine cronologico.
7. hai il pieno controllo: se il canale non ti interessa più basta non usarlo e l’esperienza d’uso di WhatsApp resta la stessa di prima. WhatsApp non ti suggerirà mai canali sulla base dei contenuti dei messaggi (crittografati end-to-end).

Che dici? Sei dei nostri?

Fai parte anche tu della famiglia jacksoniana italiana. 

Ecco il link di invito, puoi diffonderlo agli altri fan se vuoi come ritieni opportuno:

CANALE WHATSAPP: https://whatsapp.com/channel/0029VaD13CL77qVUATkocK3C

MJ JACKET
PEPSI GENERATIONS
ALL’ASTA

staff_michaelmania2019#

Nuova asta jacksoniana il prossimo Novembre

(https://propstore.com – 9-12 Novembre 2023)

Si parte da 100.000 dollari (con una stima tra i 200 e 400 mila).

Giacca di pelle originale “Pepsi Commercial” in bianco e nero abbinata a una foto di Michael Jackson dalla produzione del video musicale “Street” new generation della Pepsi, pubblicato negli Stati Uniti il 27 marzo 1984. Lo spot della Pepsi è stato girato subito dopo uscita del video musicale Thriller di Michael Jackson e comprendeva gli altri membri dei Jackson 5 e un giovane Alfonso Ribeiro. Nello spot, Jackson indossava una giacca di pelle bianca e nera con cerniera che aveva un design estetico simile alla giacca di pelle rossa resa popolare attraverso il video Thriller. Questa foto della giacca con cerniera corrisponde all’immagine di Jackson che la indossa con il proprietario poco dopo le riprese della pubblicità della Pepsi.

Sebbene questo outfit sia diventato celebre associato allo spot pubblicitario della Pepsi, Jackson è stato visto indossare la sua giacca di pelle con cerniera bianca e nera in più occasioni prima di quel videoclip. Nel video “The Making of Thriller” di John Landis, girato nell’ottobre 1983, Michael viene mostrato mentre indossa la sua giacca durante le prove di ballo e sul set. Sono state scattate anche fotografie di Michael che indossava la sua giacca durante una proiezione privata del video Thriller a Westwood (Los Angeles) il 21 novembre 1983.

Questa giacca è stata regalata da Jackson al nuovo proprietario, Wendell Thompson, che divenne suo amico dopo averlo incontrato al salone di cosmetologia del padre di Thompson nel dicembre 1980. All’epoca, l’album “Off the Wall” di Jackson era in classifica. Michael ha continuato a visitare Orlando regolarmente per farsi acconciare i capelli mentre la sera ha più volte fatto visita a Thompson e alla sua famiglia durante i suoi viaggi, frequentando i parchi di divertimento e andando a cena insieme.

Durante una visita all’inizio del 1984, Jackson visitò Walt Disney World e andò a cena con Thompson e altri, incluso uno dei parrucchieri del negozio del padre di Thompson. Dopo cena, quando tornarono tutti al negozio di suo padre, Thompson provò la giacca con cerniera bianca e nera di Jackson. Quando se la tolse per restituirla a Jackson, il cantante gli disse di tenersela e spiegò che l’aveva appena indossata in uno spot pubblicitario della Pepsi di prossima uscita.

La foto della giacca corrisponde all’immagine di Jackson che la indossa con Wendell nel momento in cui gli è stata regalata. Le immagini e le schermate disponibili dallo spot pubblicitario della Pepsi e dal video “Making of Thriller” non sono di qualità sufficientemente elevata da consentire la corrispondenza dello schermo della giacca con quelle fonti, sebbene tutte le cerniere, le borchie e gli altri elementi sembrino allinearsi esattamente. Non è noto se questa sia l’unica giacca con cerniera in bianco e nero posseduta da Jackson o se siano state create più copie della giacca su misura. Questa giacca ha una provenienza diretta da Jackson e corrisponde alla fotografia sopra menzionata.

La giacca è realizzata su misura in morbida pelle per adattarsi alla bassa statura di Jackson. Non sono presenti etichette del produttore. Le tipiche giacche di pelle di Jackson, comprese sia la giacca video Thriller rossa che la giacca con cerniera in bianco e nero, hanno avuto un impatto significativo sulla cultura pop dell’epoca e le repliche senza licenza sono state rapidamente prodotte e offerte ai consumatori. Uno di questi produttori di giacche era “METAL”, che produceva in Corea. Queste giacche made in METAL sono state occasionalmente viste nel mercato dei collezionisti offerte come originali indossate da Jackson, tuttavia ci sono numerose differenze fisiche tra le giacche realizzate da METAL e le giacche viste indossate da Jackson nelle fotografie in circolazione. La giacca offerta è l’unica giacca con cerniera in bianco e nero realizzata su misura con provenienza diretta, nonché in presenza di una corrispondenza fotografica con l’epoca, di cui siamo a conoscenza nel mercato dei collezionisti.

Inclusa in questo lotto c’è una foto personalizzata firmata a mano di Michael Jackson con l’iscrizione “A Wendell, Cristoforo Colombo trovò l’America. Sono felice di avervi trovato tutti. Tanto amore, Michael Jackson”, una foto Polaroid originale di Jackson con Thompson il giorno in cui Thompson ha ricevuto la copertina, il libro con copertina rigida “The Making of Thriller”, un laserdisc “Making Michael Jackson’s Thriller” e ha acquistato a livello commerciale foto di scene dello spot pubblicitario della Pepsi. È inclusa una copia stampata moderna della fotografia di Jackson che indossa la giacca nel momento in cui è stata regalata. (la fotografia originale è andata perduta).

Questa giacca era una delle preferite di Jackson in quello che molti considerano il periodo creativo principale di Jackson. È anche uno dei pezzi del guardaroba di Jackson più riconosciuti della sua carriera. Questa è un’opportunità eccezionalmente rara di possedere un pezzo chiave del guardaroba vintage del “Re del Pop”.

Foto: © 2023 Propstore.

PS. Nella stessa asta verrà battuto anche il costume da coniglio indossato da Michael nel video di Speed Demon/Moonwalker. Base d’asta 10.000 dollari (con una stima tra i 20 e i 40 mila).

SAM EMERSON
THE EXIBIT

LIVINGTHEDREAM

staff_michaelmania2019#

“LIVING THE DREAM” SAM EMERSON PHOTOGRAPHY – THE EXHIBIT

1-13 SETTEMBRE 2023 (Ore 16.00-23.00)

Il Garibaldi – Via Garibaldi 69 – PRATO (ITALY)

40 ANNI DI STORIA DEL ROCK VISTI ATTRAVERSO GLI SCATTI DI SAM EMERSON.

Un evento unico nel suo genere nella splendida cornice del Settembre // Prato è Spettacolo. Due settimane di incontri, spettacoli e manifestazioni tra cui questa chicca nella rinnovata cornice de Il Garibaldi/Milleventi, spazio polifunzionale cinema/mostre/eventi che ospiterà questa speciale mostra del fotografo Sam Emerson, professionista di fama mondiale e, soprattutto, per moltissimi anni, fotografo personale del re del pop, Michael Jackson.

Circa 100 tra i migliori scatti del suo lavoro e un ampio scorcio della collaborazione con Michael, in particolar modo per la nascita della copertina dell’album BAD, ma anche in giappone, backstage di videoclips e tanto altro.

Insomma un evento da non perdere, considerando poi che Sam sarà presente per incontrare i fan (meet & greet) dall’ 1 al 3 settembre, senza nessun costo aggiuntivo. Uno speciale program della mostra sarà in vendita all’interno della location. Il costo di accesso alla mostra sarà di 5,00 euro e uno speciale documentario/intervista di 20 minuti a Sam Emerson verrà proiettato per la opening-night dell’evento.

– Biglietti d’ingresso: acquistabili direttamente in location anche il giorno stesso (Il Garibaldi/Milleventi di Prato)

– Attraverso il sito https://www.settembreprato.it

Visto le notizie in divenire, e l’annuncio stampa appena avvenuto, ogni ulteriore informazione verrà diffusa in questo post non appena disponibile. Stay tuned, but be there!

Sito ufficiale: https://www.livingthedreamexhibit.it

New official
Michael Jackson figures

staff_michaelmania2019#

MJ Dangerous Tour figures by Blitzway

Nel giro di poche ore si sono diffuse le prime immagini (prototipi) della prossima figure ufficiale licenziata dall’Estate di Michael Jackson. Sarà la Sud Koreana Blitzway a produrre due speciali action figure inaugurando la nuova serie BLACK LABEL proprio con il re del pop nella sua iconica posa del Dangerous Tour.

###

“Il Re del Pop, l’eterna icona della musica, Michael Jackson.”

La testa e il corpo di Black Label Michael Jackson sono meticolosamente realizzati con intricati dettagli utilizzando resina, materiale noto per la sua lunga conservazione e resistenza al deterioramento. Il costume e i suoi i dettagli sono ulteriormente migliorati con la placcatura in oro 18 carati, che riflette la luce abbagliante in tutte le condizioni. Le tecniche di modellazione avanzate conferiscono un aspetto realistico, catturando la grandezza delle esibizioni sul palco di Michael Jackson.

Il Dangerous Tour, tenutosi dal 1992 al 1993, rimane un concerto leggendario ricordato per la sua spettacolarità, non solo da fan devoti ma anche da molti altri. Blitzway ha fedelmente ricreato ogni aspetto di questo iconico tour, dalle espressioni di Michael Jackson mentre osservava il pubblico dal palco ai costumi che indossava e alle pose che assumeva.

La figura Black Label di Michael Jackson mette in mostra una definizione muscolare meticolosa, con una flessione sottile visibile nella bocca ben chiusa e nel pugno chiuso, che trasmette efficacemente un senso di tensione. Davvero esemplifica un livello di qualità nelle figure da collezione che non è mai stato visto prima.

Caratterizzato da una qualità senza pari, che rispecchia la meticolosa maestria di artisti di talento e i loro prototipi realizzati a mano. Dagli squisiti dipinti interni all’esclusivo packaging dedicato, ogni dettaglio incarna l’essenza di Black Label.

Black Label in edizione limitata, la nuova prima line-up di Black Label, è dedicata a Michael Jackson, Sperimenta un vivido ritratto dell’abbagliante Re del Pop, Michael Jackson, come è apparso sul palco del Dangerous Tour.

###

MJ DANGEROUS TOUR STARDARD FIGURE

8.9Kg (12 Kg comprensivo di imballo) – 60 cm di altezza (comprensiva di base) – Costo: 460 euro circa* – Distribuzione indicativa: ENTRO FINE 2023 (*il prezzo si intende al produttore)

Materiali:

PVC per la testa e capelli, POLYSTONE e PVC per il corpo.

POLYSTONE, ABS E METALLO per la base e gli accessori.

MJ DANGEROUS TOUR BLACK LABEL EDITION

9.5Kg (21 Kg comprensivo di imballo) – 60 cm di altezza (comprensiva di base) – Costo: 1200 euro circa* – Distribuzione indicativa: ENTRO APRILE 2024 (*il prezzo si intende al produttore)

Materiali:

RESINA per la testa, LANA (per i capelli)

RESINA per il corpo, POLYSTONE, ABS E METALLO per gli accessori e la base.

Sito produttore: Blitzway © Foto: Blitzway

FUNKO POP
NUOVA COLLEZIONE MJ

staff_michaelmania2019#

Funko Pop Michael Jackson doll in arrivo!

FUNKO Pop festeggia i suoi 25 anni nella produzione di doll e articoli da collezione!

UPDATE: FEBBRAIO 2024

In distribuzione da fine Marzo a Giugno altre due edizioni Funko Pop, questa volta dedicate a Dirty Diana e all’HIStory Tour. Altri due pezzi da collezione da non perdere. Li potete trovare anche loro (come tutti gli altri) all’interno di mjjcenter.com.

UPDATE: DICEMBRE 2023

In distribuzione a fine gennaio 2024 arriva anche la nuova edizione Funko dedicata al Superbowl 1993. Un’altra preziosa statuetta che si va ad aggiungere a tutte quelle uscite sino ad ora… e non è ancora finita…

UPDATE: LUGLIO/AGOSTO 2023

Funko ha annunciato altri prodotti esclusivi dedicati al re del pop. Una versione speciale di Funko Pop dedicata al videoclip di Thriller e una speciale dedicata alla cover dell’album più venduto. Per entrambe si parla di un’uscita dopo fine agosto 2023 mentre un’ulteriore indiscrezione ha rivelato una nuvoa figure in produzione, questa volta della serie DIAMOND COLLECTION dedicata a Michael Jackson in stile Grammy Awards!

E torna questa estate con alcune nuove produzioni ufficiali targate Michael Jackson .

Dopo la disputa legale di qualche tempo fa, durante la quale Funko era stata costretta a rimuovere ogni riferimento al re del pop sulle sue pagine online, l’azienda ha nuovamente un accordo con l’Estate del cantante per la produzione delle simpatiche statuette in vinile.

Quindi funko pop Michael Jackson doll in arrivo molto presto!

Le prime creazioni omaggeranno due momenti iconici della carriera della superstar, la copertina dell’album BAD e il famoso lean di Smooth Criminal.

Un’ottima notizia per gli appassionati che avevano dovuto , negli ultimi anni, accontentarsi delle copie cinesi delle famose figure. Dalla prossima estate sarà possibile rinvigorire la propria collezione con gli originali.

Tieni d’occhio quindi mjjcenter.com per sapere quando partiranno i pre orders ad un prezzo specialissimo!

Se sei interessato ad averli contattaci, ti terremo presente (e ti informeremo) in occasione dell’ordine presso i fornitori riservandoti un prezzo agevolato.

Jackson’s publishing
record?

staff_michaelmania2019#

All’orizzonte un nuovo passaggio di diritti? Se cosi fosse si tratterebbe del catalogo più costoso mai venduto.

L’Estate di Michael Jackson sarebbe in procinto di vendere la metà dei suoi interessi nel catalogo musicale del leggendario cantante per una cifra tra $ 800 e $ 900 milioni di dollari secondo quando riportato da alcune fonti a Variety. Sebbene i dettagli non siano chiari, le fonti avrebbero rivelato che la Sony, e un possibile partner finanziario, starebbero negoziando per acquisire il 50% degli interessi dell’Estate in merito ai diritti di edizione di Jackson, i proventi della musica registrata, lo spettacolo di Broadway “MJ: The Musical” e l’imminente film biografico “Michael”.


Original picture © MRPI (Fahey/Klein, Los Angeles)

Il pacchetto sarebbe il più grande affare fino ad oggi nel mercato dei cataloghi musicali, una tendenza (la vendita di diritti di pubblicazione musicale) ancora in forte espansione.

Una fonte finanziaria sentita da Variety avrebbe riferito che la “Primary Wave Music” possiederebbe già una partecipazione nel catalogo editoriale di Jackson, anche se i dettagli non sono chiari e nessun commento sembra essere arrivato da John Branca & C.

Le fonti non confermerebbero il partner finanziario nell’accordo, e non è chiaro se uno sia effettivamente coinvolto, ma i probabili sospetti includerebbero “Eldridge Industries”, che ha collaborato con Sony nell’accordo sul catalogo di Springsteen e ha anche acquisito il catalogo editoriale dei Killers prima del 2020, e “Shamrock”, che ha recentemente collaborato con la Universal per un’acquisizione del catalogo di oltre 200 milioni di dollari da Dr. Dre e nel 2020 ha acquisito i diritti sui primi sei album di Taylor Swift da un consorzio guidato da “Scooter Braun”.

Se anche questa trattativa andasse a buon fine, Sony rafforzerebbe ulteriormente la propria leadership come più grande casa editrice musicale del mondo. Stay tuned…

Source: https://variety.com/2023/music/news/michael-jackson-estate-music-catalog-sale-800-900-million-1235513437/

MICHAEL JACKSON & SEGA
NEW VIDEO REVEALED!

staff_michaelmania2019#

Scoperto un filmato inedito di “Scramble Training”


Il lavoro di Michael Jackson con Sega non è solo vasto, ma continua a sorprenderci tutti. Le sue esibizioni in Moonwalker e Space Channel 5 sono roba da leggende, ma il suo ruolo di compositore per la colonna sonora di Sonic the Hedgehog 3 è stato confermato solo dalla leggenda di Sega Yuji Naka questo giugno. Tuttavia, ha anche recitato in una simulazione Sega perduta da tempo, una performance che è stata appena documentata, fino ad ora.

Un filmato inedito di Jackson come attore principale nel gioco di simulazione di movimento Advanced System-1 (AS-1) in gran parte sconosciuto “Scramble Training” è stato finalmente reso pubblico da una coppia di appassionati di Sega, in seguito alla scoperta casuale di un nastro apparentemente dimenticato trovato a un mercato delle pulci del Regno Unito.


Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

Per proseguire la visione occorre accettare i cookies di Youtube, il tuo consenso è necessario per poter visualizzare i videoclip. Nel link qua sotto puoi consultare la privacy policy del fornitore del servizio. Una volta prestato il consenso la tua scelta viene salvata e la pagina si ricaricherà mostrando i contenuti video.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.


Fino ad ora, l’esperienza di “Scramble Training” era limitata solo a filmati traballanti e di scarsa qualità degli anni ’90. Tuttavia, in seguito alla scoperta casuale di Ben Bizley, con l’aiuto di altri fan e conservatori nel Regno Unito, possiamo finalmente vedere ogni pezzo della più strana collaborazione di Sega con il defunto Re del Pop, uno pseudo-gioco che poteva solo essere goduto in una delle tante sedi SegaWorld ormai scomparse in tutto il mondo.

Bizley, un commerciante di videogiochi e PC di 35 anni di Gosport, Hampshire, aveva incontrato un contatto locale per acquistare una selezione di cimeli di gioco, ma questo particolare incontro si sarebbe rivelato particolarmente interessante per alcune vere rarità. “Aveva del merchandising Sega che aveva ricevuto da un signore il cui padre, un ex dipendente Sega, era morto di recente”, dice Bizley. “Ho comprato alcuni poster promozionali e giocattoli, ma dopo che me ne sono andato, mi ha inviato le foto di un nastro D-2 che ha dimenticato di dire che aveva pagato un bel po’.”

Incuriosito, Bizley intuì che si trattasse di qualcosa di speciale. “È stato principalmente istinto, in realtà, un po’ un acquisto alla cieca, dato che non avevo mai visto niente di simile prima. Ho dovuto sborsare £ 300 ($ 364) per aggiungerlo al resto. Ancora senza sapere nulla riaguardo al contenuto del nastro, e senza la tecnologia necessaria per guardarlo lui stesso, ha messo le immagini del misterioso “D-2” sui gruppi di gioco di Facebook per scoprire tutto ciò che poteva. “Un collega collezionista che conosco ha sottolineato che era il nastro di un simulatore AS-1 in SegaWorld”.


© Foto: Ben Bizley

Lo scrittore e musicista di giochi Nick Greenfield, 38 anni, del West Sussex, ha poi identificato rapidamente il nastro: aveva scritto della corsa “Scramble Training” e dei suoi due titoli AS-1 “Megalopolis: Tokyo City Battle” e “Muggo!”, come parte di un più ampio retrospettiva sullo sfortunato SegaWorld di Londra a maggio.

“Stavo scorrendo i post nel gruppo Facebook di Galaxy Sega quando Ben è apparso per dirci che aveva comprato il nastro a una svendita in un mercatino, ma non avevo idea di cosa fosse”, dice Greenfield. “Alcune altre persone nei commenti hanno cronometrato l’AS-1, ma mi sembrava di essere l’unico a sapere cosa avrebbe potuto trovarci dentro. Avevo visto il filmato che esisteva, ma la natura della corsa significava che nessuno dei video finora era completo”.

Raggiungendo Ted Haydon, un collaboratore di 18 anni del collettivo di preservatori di giochi Gaming Alexandria che da allora ha compilato la storia definitiva di “Scramble Training”, i sospetti di Greenfield sono stati confermati: il film originale non erano che filmati di fine anni ’90. Greenfield ha contattato immediatamente Bizley per chiedergli se avrebbe preso in considerazione l’idea di digitalizzarlo. Era pronto, ma il compito si è rivelato più complicato di quanto la coppia si rendesse conto.

“Ho ragionato come se fossi un broadcaster”, continua Greenfield, “quindi ho invitato a cercare aziende che potessero eseguire un trasferimento digitale. Questo si è trasformato in un problema molto più grande di quanto pensassi inizialmente: solo un paio di organizzazioni potevano farlo, e gli amici dell’Oxford Duplication Center sono stati gli unici a rispondermi”. Bizley lo ha spedito e, per la somma principesca di £ 126 ($ 154), l’ODC si è messo al lavoro. È stato un processo lungo settimane, che ha reso la potenziale scoperta ancora più eccitante.

“Ci siamo scervellati su cosa potesse essere”, dice Greenfield. “La documentazione suggeriva che gli AS-1 trasmettessero film da LaserDisc. Ci siamo chiesti se Sega avesse dotato gli AS-1 di esportazione di uno spazio di archiviazione più economico per i film sulle corse, ma abbiamo anche pensato che potesse essere una copia master per la creazione dei LaserDisc stessi, o forse anche per il materiale promozionale per la TV. In ogni caso, nessuno di questi era stato visto e valeva la pena archiviarli tutti, ma ovviamente speravamo nel master!”

Passarono le settimane e, nonostante un paio di intoppi, il girato finale venne alla luce, ed era esattamente quello che avevano sperato: ogni singolo minuto dell’esperienza di “Scramble Training”. Greenfield afferma: “Poiché la natura interattiva della corsa significava che non era mai stata vista completamente online, con tutte le sue opzioni simili a Star Tours su come poteva iniziare e finire, il nastro “Scramble Training” aveva tutto, insieme a tutti i crediti per la produzione, oltre a test sonori e schede di test visivi. È davvero un esemplare unico”.

Oggi, finalmente, possiamo goderci 14 GB di buffonate di MJ ad alta risoluzione nello spazio, caricate da Haydon affinché tutti possano vederle su YouTube. Mentre è facile guardare indietro all’incursione di Sega nella simulazione del movimento come meravigliosa, strana e stravagante, ma alla fine senza successo, proprio come l’iconica macchina cult R360, Greenfield e Haydon continuano a battersi per Sega, che credono sia stata rivoluzionaria nel campo del parco a tema.

“Sega ha progettato l’AS-1 con Douglas Trumball, il ragazzo che aveva appena costruito la giostra Ritorno al futuro per la Universal. Parliamo dell’efficacia con cui la Sony ha parcheggiato i propri carri armati sui prati di Sega e Nintendo, ma Sega ha fatto un ottimo lavoro nel fare lo stesso con Universal, Disney e Warner Bros. È un peccato che, alla lunga, il loro modello semplicemente non abbia funzionato”.

Mentre Bizley era completamente all’oscuro di “Scramble Training” fino all’inizio dell’intera saga di Sega – aveva solo tre o quattro anni quando SegaWorld era in giro – considera la sua scoperta come il suo momento clou della raccolta. “È stato tutto piuttosto sorprendente”, dice. “Ho avuto alcuni oggetti di gioco rari e ricercati, ma niente del genere. Al momento il nastro resta con me fino a quando non riesco a scoprire ulteriori informazioni al riguardo”, dice Bizley. “Dopodiché, penso che potrei venderlo, anche se penso che sia qualcosa che dovrebbe appartenere ad una vera casa d’aste, piuttosto che a eBay!”

Source: https://www.forbes.com/sites/mattgardner1/2022/12/09/incredible-lost-michael-jackson-sega-game-footage-uncovered-by-fans/

MICHAEL JACKSON, THE MOST INFLUENTIAN ENTERTAINER
OF THE 20th CENTURY

staff_michaelmania2019#

OK! Magazine celebra Michael Jackson


OK! Magazine celebrate Michael Jackson
Michael Jackson the most influential entertainer of the 20th century.

Michael Jackson è stato l’intrattenitore più influente del 20° secolo! I migliori critici, studiosi, addetti ai lavori del mondo dello spettacolo – e il Guinness dei primati – credono che MJ abbia plasmato il futuro della musica, della danza, del cinema e della moda con il suo genio e talento. Durante la sua vita troppo breve, Michael ha prodotto 13 numeri uno.

Dalla sua morte, le sue registrazioni sono ancora più che mai attuali e ha venduto più di 750 milioni di album in tutto il mondo!

I passi di danza di Jackson erano “come l’argento vivo in movimento”, afferma il regista premio Oscar, Martin Scorsese, che ha lavorato con Michael nel video di “Bad”. “Ero sbalordito dalla sua assoluta padronanza del movimento da un lato e della musica dall’altro”, ha detto.

Ma l’impatto culturale di Michael è molto più profondo. L’acclamato coreografo jazz, Ginger Cox, insiste che la grazia fluida del Moonwalker abbia ispirato generazioni di ballerini, e l’istruttore del Broadway Dance Center di New York proclama che Jackson è il “motivo per cui molte persone hanno iniziato a ballare. La sua influenza è davvero straordinaria”.

Certamente, ha plasmato il modo in cui ascoltiamo e vediamo la musica. L’innovativo “Thriller”, “Beat It” e “Billie Jean” di MJ hanno creato da soli i video musicali. I critici affermano che molte delle tecniche cinematografiche sviluppate durante le riprese vengono utilizzate oggi nella TV mainstream, e anche il guanto bianco ha avuto un ruolo importante negli stili che attualmente indossiamo.

Gli spunti militari metallici, i pantaloni sopra la caviglia, i calzini bianchi e i fedora che vediamo nelle in passerelle sono stati ispirati da Jackson, il cui senso dello stile è ancora imitato da giovani star tra cui Katy Perry, Lady Gaga, Beyoncé, Rihanna, Usher e Justin Timberlake!

Source: https://okmagazine.com/p/michael-jackson-influential-entertainer-20th-century/

MJ THE MUSICAL
SBARCA A LONDRA

staff_michaelmania2019#

STARTIN’ SOMETHIN’ IN LONDON

MJ: the musical arriva a Londra nel 2024!


È uno dei più grandi intrattenitori di tutti i tempi. Ora, l’abilità artistica unica e senza precedenti di Michael Jackson si sta dirigendo verso il West End nel musical vincitore di numerosi Tony Award® MJ.



MJ The Musical arriverà in Europa a partire da Marzo 2024.

Incentrato sulla realizzazione del suo Dangerous World Tour del 1992, MJ va oltre le singolari mosse e il suono caratteristico della star, offrendo uno sguardo raro alla mente creativa e allo spirito collaborativo che ha catapultato Jackson in uno status leggendario.

Creato dal regista/coreografo vincitore del Tony Award® Christopher Wheeldon e dal due volte vincitore del Premio Pulitzer Lynn Nottage, MJ aprirà al Prince Edward Theatre nel marzo 2024.

Source: https://mjthemusical.com

Thriller new official documentary

staff_michaelmania2019#

In lavorazione il nuovo documentario ufficiale dedicato all’album Thriller.


New York, New York – 4 ottobre 2022

Vieni a discuterne sul forum: https://michaelmaniaforum.com/BOARD/


L'album Thriller di Michael Jackson è ancora oggi l'album più venduto di tutti i tempi. In arrivo un documentario thriller ufficiale.

Per commemorare il 40° anniversario del rivoluzionario album Thriller di Michael Jackson, l’Estate of Michael Jackson e la Sony Music Entertainment celebrano la visione artistica che ha ancorato l’album più venduto di tutti i tempi con un nuovo documentario ufficiale. Diretto dall’acclamato giornalista, storico della musica e regista Nelson George, il film attualmente in produzione, riporta i fan indietro nel tempo alla realizzazione dell’album da record e all’uscita di cortometraggi rivoluzionari che hanno ridefinito il formato dei video musicali e affascinato il pubblico di tutto il mondo . “Billie Jean” rimane la canzone di Michael Jackson più ascoltata in streaming e “Thriller” è l’unico video musicale che è stato inserito nell’élite del “National Film Registry della Library of Congress”.

Con filmati inediti ed interviste, il documentario, ancora senza titolo, racconta il punto della carriera di Jackson che ha lanciato il cantante verso l’essere una mega-star e ha creato un fenomeno di cultura pop che continua, ancora oggi, ad influenzare il mondo della musica, televisione, danza, moda e altro ancora.

“L’uscita di Thriller ha ridefinito Michael Jackson, portandolo da teen star a superstar adulta, che ha composto canzoni memorabili, cantato magnificamente e raggiunto il più alto livello di performance sul palco”, ha detto Nelson George. “L’album e i cortometraggi che hanno ispirato hanno creato un nuovo modello per coniugare musica e immagine. È stato un privilegio esplorare questo album straordinario e rivisitarne la magia”.

La musica di Thriller è così dinamica e singolare da sfidare qualsiasi definizione di rock, pop o soul precedente. “Beat It” era un nuovo tipo di ibrido pop-rock e ha demolito la segregazione di lunga data tra la musica dei bianchi e quella dei neri con la chitarra incendiaria di Eddie Van Halen. In “The Girl Is Mine”, un uomo di colore e un uomo bianco scherzavano sulla stessa ragazza. Quando una neonata MTV, che stava programmando quasi esclusivamente artisti rock bianchi, ha rifiutato di riprodurre il video di “Billie Jean”, Epic ha insistito. Una volta che il muro è crollato, gli ascolti di MTV sono aumentati vertiginosamente e si è aperta una porta per una generazione di artisti afroamericani. “Era il Jackie Robinson di MTV”, ha detto il critico culturale Touré.

Thriller è stato il secondo album in studio di Jackson come artista solista su Epic Records. Ha continuato a conquistare un record di 12 nomination ai Grammy® e un record di otto vittorie, incluso l’Album dell’anno. E Michael ha conquistato un record di otto Grammy Awards quella stessa notte, incluso per “E.T. The Storybook”. Dal suo debutto, Thriller ha venduto oltre 100 milioni di album in tutto il mondo ed è stato il primo album ad essere certificato Triple Diamond dalla RIAA.

L’ultimo documentario di Optimum Productions e Sony Music Entertainment, prodotto da Company Name, si unisce a “Bad 25” e “Michael Jackson’s Journey from Motown to Off the Wall” come terzo film documentario incentrato su un album di Jackson. Altre produzioni che celebrano l’impatto senza precedenti di Jackson includono il film del 2009, This Is It, Michael Jackson ONE del Cirque du Soleil a Las Vegas e MJ The Musical a Broadway.

“Michael ha aperto ed esplorato le profondità emotive e ha spinto i confini dell’innovazione sonora in Thriller. Nel processo, ha infranto le barriere distruttive nell’industria musicale e ha letteralmente unito il mondo attraverso la sua musica: non c’è posto su questo pianeta che non sia stato esaltato dalla musica di Michael Jackson”, hanno affermato John Branca e John McClain , co-esecutori della Michael Jackson Estate. “L’esplorazione di questo documentario è rivelatore del processo creativo e dell’impatto sociale di Michael”.

“Thriller di Michael Jackson ha segnato un momento importante e fondamentale sia nella musica che nella cultura pop di tutto il mondo”, ha affermato Tom Mackay, Presidente, Premium Content, Sony Music Entertainment. “Siamo entusiasti di espandere la collezione di documentari dell’Estate del cantante con il nostro film in uscita e non vediamo l’ora di condividerlo con i fan di tutto il mondo”.

Sony Music Entertainment distribuirà il film. Colin Hanks e Sean Stuart di Company Name sono i produttori. John Branca e John McClain sono i produttori esecutivi.

© Foto Sony Music.

Source: https://www.sonymusic.com/sonymusic/michael-jacksons-thriller-album-to-be-subject-of-documentary/

#MJ #MJJ #MJFam #michaeljackson #thriller40 #sonymusic

TJ JACKSON
UNICA DATA ITALIANA A LUGLIO

staff_michaelmania2019#

NAPOLI – 8 luglio 2022 (Villa Di Donato)

Rio De Rojo Entertainment, in collaborazione con Grazia Di Somma e Michelangelo Iossa, portano il giovane Jackson in Italia per l’unica data del suo tour acustico nel nostro paese.


TJ Jackson, figlio di Tito e nipote di Michael Jackson, sceglie Napoli come unica data italiana del suo tour europeo “A Night To Remember“. Ad ospitare l’evento la settecentesca Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio) del capoluogo campano. Un’occasione straordinaria per ascoltare – in versione unplugged – i brani da solista di TJ, le canzoni portate al successo dai 3T, le grandi hits dei Jackson, alcune riletture di brani della storia del pop-soul internazionale e un omaggio al leggendario Michael Jackson.

Se vuoi prenotare il tuo posto puoi acquistare sul sito https://tjjacksonmusic.com due tipi di biglietti: GENERAL ADMISSION o il VIP PACKAGE TICKET che ti consentirà la prenotazione di posti migliori, un meet & greet con TJ, una speciale polaroid scattata e firmata dall’artista all’evento e l’accesso anticipato alla serata.



LO SHOW EUROPEO

Due musicisti al suo fianco (un chitarrista acustico e un percussionista) per un’ora e mezza di musica. TJ suona nel suo primo tour da solista in uno show molto avvincente, con cover della tradizione soul, brani della sua carriera solista e con i 3T e un omaggio a zio Michael.

Il tour parte dalle prime date a Parigi sold out per proseguire a Lione, Madrid, Napoli, Londra, Brussels e Amsterdam. Le date sono in aggiornamento, mentre per l’intimate concert a Napoli l’occasione di vederlo dal vivo sarà solo per 110 persone, con biglietti in vendita in esclusiva sul sito dell’artista. 

Per la data italiana l’accesso al concerto ordinario sarà consentito a partire dalle ore 20 mentre chi avrà acquistato il VIP PACKAGE TICKET potrà incontrare TJ già nel tardo pomeriggio, un privilegio riservato a 20 fans. Si tratterà dell’unica tappa fatta in una villa antica del Settecento in una località unica nel suo genere, con un meet and greet che avverrà in una sala affrescata molto suggestiva. I giardini esterni faranno invece da scenario alla performance serale.

Source: https://tjjacksonmusic.com

MJ THRILLER
40Th ANNIVERSARY CELEBRATION

staff_michaelmania2019#

Partirà dal 18 Novembre la celebrazione da parte dell’Estate e di Sony Music dei 40 anni dell’album più venduto di tutti i tempi. In arrivo nuove edizioni speciali e merchandising dedicato.


UPDATE 11/11 – THRILLER 40 – GLI APPUNTAMENTI

Per celebrare l’uscita del disco e ricordare i 40 anni dell’album più venduto di tutti i tempi sono in programma diversi eventi ed incontri organizzati in varie parti del mondo (scalette in aggiornamento).

Evento immersivo a NEW YORK

Un evento coinvolgente di 3 giorni progettato per trasportare completamente i partecipanti nel mondo dell’iconico album Thriller con esperienze specifiche incentrate sulle tracce, elementi interattivi e opportunità social, il tutto per garantire un’esperienza indimenticabile sia ai nuovi fan che ai fan irriducibili che festeggiano il 40° anniversario dell’album più venduto al mondo di tutti i tempi.

In corso da venerdì 18 novembre a domenica 20 novembre a:

Centro415
415 5th Avenue New York, New York
Tra E 37th e E 38th St
Tickets: NY Event

Evento immersivo di DUSSELDORF (Germania)

Un evento gratuito di 3 giorni, aperto al pubblico, che celebra l’album più venduto di tutti i tempi, Thriller di Michael Jackson. L’evento offre molte esperienze coinvolgenti, tra cui alcune ricreazioni sul set degli iconici cortometraggi, uno stand fotografico e un esclusivo negozio di merchandising con musica e Thriller 40. Merchandising in edizione limitata.

Immergiti nel mondo del “Thriller” in questo evento interattivo che si svolgerà da giovedì 10 novembre a domenica 13 novembre a Düsseldorf presso:

Königsallee 46
40212 Dusseldorf, Germania
Tickets: Dusseldorf Event

PROIEZIONI DOCUMENTARIO THRILLER 40
Una proiezione esclusiva (one-time-only) del nuovo documentario dedicato a Thriller 40 con dettagli sulla lavorazione e il making dell’album più venduto di tutti i tempi. L’appuntamento è per il 30 Novembre 2022 nelle seguenti locations (in aggiornamento):

• Los Angeles, California
• London, UK
• Toronto, Canada
• Mexico City, Mexico
• Sydney, Australia
• Madrid, Spain
• Amsterdam, Holland
• Manila, Philippines
• Seoul, Korea

Feste per eventi dei fan
Stiamo organizzando eventi per i fan in tutto il mondo per celebrare il 40°anniversario, inclusi DJ set, riproduzioni di mezzanotte, proiezioni di cortometraggi, cibo e bevande a tema, concorsi, omaggi e molto altro. Questi stanno accadendo in queste locations (in aggiornamento) il prossimo 18 Novembre:

• Milano, Italia (Hard Rock Cafè – Hard Rock Cafè Milano)
• Bogotà, Colombia
• Buenos Aires, Argentina
• Città di Taipei, Taiwan
• Parigi, Francia
• Stoccolma, Svezia
• Victoria, Hong Kong
• Santiago, Cile
• Lima, Perù

Source: https://www.michaeljackson.com/news/thriller-40-events/


UPDATE 11/11 – WHO DO YOU KNOW

Michael ha scritto e iniziato a lavorare su questa canzone nel 1980, ma ci stava ancora lavorando nel febbraio 1982 considerandola papabile per l’album Thriller. Quando non è riuscito ad inserirla in “Thriller”, il re del pop ha preso in considerazione il brano per l’album Victory dei Jacksons, ma alla fine scelto di contribuire con altre tre canzoni a quel disco: “State of Shock”, “Be Not Always” (scritto insieme al suo fratello Marlon) e “The Hurt” (scritto insieme a suo fratello Randy, David Paich e Steve Porcaro). Questa demo non è mai stata rilasciata in precedenza e conclude il disco di bonus tracks previsti per l’operazione Thriller 40.


UPDATE 03/11 – CAN’T GET OUTTA THE RAIN 
“Can’t Get Outta The Rain” è la penultima traccia ad essere annunciata per l’operazione “Thriller 40”. La canzone è stata inclusa in più uscite nel corso degli anni, incluso il lato B di “The Girl Is Mine”, così come nella versione americana dell’album “The Essential Michael Jackson” nel 2005. La canzone ha origine dalla canzone “You Can’t Win”, che Michael ha registrato e interpretato nel film del 1978 “The Wiz”.


UPDATE 20/10 – CAROUSEL

Questa canzone, co-scritta da Michael Sembello, era originariamente una delle 9 tracce destinate ad essere incluse nell’album Thriller fino a quando la canzone “Human Nature” non è stata scoperta, rubandogli il posto.


UPDATE 13/10 – SUNSET DRIVER

Un’altra canzone originariamente scritta per l’album “Off The Wall” non vide la pubblicazione nemmeno nel successivo “Thriller”. Pare che Michael l’abbia considerata anche per “Bad”, ma il brano non ha mai avuto una versione definitiva trovando posto solo come bonus track all’interno di “The Ultimate Collection” nel 2004. Era anche una delle canzoni presenti nel gioco Ubisoft, “Michael Jackson: The Experience” . Il mixer della demo originale del 1982 fu Bill Bottrell che continuò, anni dopo, a co-produrre le tracce dell’album Dangerous.


UPDATE 6/10 – WHAT A LOVELY WAY TO GO
Questa era in realtà una canzone originariamente scritta da Michael Jackson alla fine degli anni ’70, ma da lui rivisitata all’epoca in cui scriveva le canzoni per l’album Thriller. Non ha fatto fatto in tempo ad essere inclusa nell’album più venduto di tutti i tempi e non è mai stata pubblicata. Anche lei farà parte della celebrazione per i 40 anni del disco.


UPDATE 1/10 – “Got The Hots”. Questa è un’altra canzone scritta da Rod Temperton per “Thriller”, ma che non ha mai passato le selezioni. Negli anni a venire è stata inclusa in alcune versioni della compilation King of Pop, pubblicata in vari mercati internazionali nel 2008. una nota interessante sul brano è che l’assistente tecnico che ha lavorato alle sessioni del giugno 1982 con l’ingegnere Brent Avril, quando questa canzone è stata registrata, è Nelson Hayes. Come alcuni sapranno, Nelson è diventato poi un membro fidato della sicurezza di Michael sotto la guida di Bill Bray!


UPDATE 23/9 – “The Toy”. Terza canzone svelata dall’Estate per il disco bonus tracks dell’operazione #Thriller40. Canzone ispirata dall’omonimo film di Richard Pryor che, dopo aver mancato la pubblicazione per l’album Thriller, Michael ha continuato a rifinire con il titolo “I Am Your Joy”. Negli anni è diventata la canzone che tutti conosciamo poi pubblicata nell’album, MICHAEL e ribattezzata “Best of Joy”. Ora, per la prima volta, viene pubblicata l’idea originale di questa canzone.


UPDATE 15/9“She’s Trouble” è il secondo inedito annunciato dall’Estate per andare a completare la compilation di bonus tracks, demo ed inediti dell’operazione #Thriller40. I cantautori, Terry Britten, Sue Shifrin e William Livsey, diedero questa canzone a Quincy perché la prendesse in considerazione per l’album Thriller. Non se ne fece niente anche se Michael registrò la demo del brano e successivamente venne considerata per l’inclusione nell’operazione di Thriller 25. A tutt’oggi, questa è la prima volta che verrà pubblicato il lavoro del re del pop così come concepito allora.


UPDATE 9/9 – Sony Music ha annunciato il primo brano contenuto nella selezione “bonus tracks” del secondo cd della pubblicazione Thriller 40. Si tratta della versione demo originale del brano “Behind The mask”, finora pubblicata rimaneggiata all’interno dell’album MICHAEL del 2010.


UPDATE 29/8 – Sony Music e l’Estate of Michael Jackson hanno annunciato oggi che MICHAEL JACKSON THRILLER 40, nella versione doppio CD, sarà composto dal capolavoro originale di Michael e un entusiasmante CD bonus di rarità e demo. I titoli delle dieci bonus track verranno rivelati uno alla volta, a partire dal prossimo 9 Settembre 2022, con l’ultima traccia rivelata poco prima della data di uscita, il 18 novembre. Inoltre, 15 tracce aggiuntive, che in precedenza erano in versione limitata, saranno disponibili come parte di una versione digitale del disco per i servizi di streaming online.


UPDATE 23/8 – La campagna di celebrazione del 40esimo anniversario dell’album Thriller si porterà dietro anche una riedizione 2022 dell’album MICHAEL che verrà ri-pubblicato il prossimo 9 settembre 2022 senza le canzoni controversie dei Cascio e quindi con soli 7 brani.


L’occasione è di quelle ghiotte. Quaranta anni di un album leggendario non sono cosa da poco. Ed è quello che devono aver pensato i legali dell’Estate e Sony Music per ricordarsi che di “Thriller” ne esiste solo uno e mai ne esisterà uno simile. Oltre 100 milioni di dischi venduti nel mondo, l’album del 1982 del re del pop è, ancora oggi, una pietra miliare dell’industria discografica.


Il logo che identificherà l’intera operazione Thriller 40 su dischi e merchandising.

La salvò in quegli anni, in cui usciva il compact disc, e rimane oggi uno degli album più collezionati al mondo. Bene, dal prossimo 18 Novembre 2022, i fans avranno altro materiale da aggiungere alla loro collezione, tra edizioni speciali e merchandising dedicato ai 40 anni del disco.

Una ricorrenza che l’Estate di Michael Jackson intende ricordare con enfasi, tanto da annunciare il tutto con sei mesi di anticipo sul sito ufficiale del cantante: https://michaeljackson.com .

Il 30 novembre 2022, Thriller di Michael Jackson compie 40 anni. Un’edizione speciale per l’anniversario di 2 dischi dell’album sarà pubblicata alla fine dell’anno (contiene materiale bonus dell’era Thriller tra cui demo inedite, tracklist TBC).

Allo stesso tempo, uno speciale “Thriller 40th Anniversary Vinyl”, un “Thriller (Numbered Hybrid SACD)” e un “Thriller (Limited Edition UltraDisc One-Step 33.3rpm Vinyl LP Box Set)” verranno pubblicati in contemporanea.

Alcuni merchants più fortunati (vedi https://target.com) avranno a disposizione delle edizioni in esclusiva ad arricchire il già fornito carnet.



Una celebrazione in pompa magna che ci regalerà ancora una volta un finale di anno (2022) all’insegna del re del pop, nella speranza di poter vedere (o meglio rivedere) il videoclip restaurato in 4K per l’occasione di Thriller, e, si sa mai, magari anche una sua uscita (da aggiungere alle altre previste) in dvd/bluray.

Sarebbe il coronamento di una giusta e meritata celebrazione.

Incrociamo le dita.

Fonte: Sony Music – © Foto: Sony Music Entertainment

MUSIC ICONS AUCTIONS

staff_michaelmania2019#

MUSIC ICONS AUCTIONS – NEW YORK (20-22 Maggio, 2022)

Hard Rock Cafe New York

L’astronave a grandezza naturale usata da Michael Jackson nell’apertura del suo “HIStory World Tour” del 1996-97, accompagnata dalla sua porta d’ingresso, una scatola di alimentazione, due ventole, due scatole di controllo, un cavo elettrico e un telaio di trasporto in metallo sarà uno dei lotti in vendita all’asta nella tre giorni (20/21/22 maggio 2022) di Julien’s Auctions nell’ambito dell’evento MUSIC ICONS in quel di New York (Hard Rock Café e online su julienslve.com).

L’astronave è bianca. Il testo rosso con la scritta “MJ=2040” appare sotto l’ingresso anteriore della nave e su entrambi i lati. Il tour di Jackson si è aperto con un segmento video simulazione in cui il cantante pilotava un’astronave attraverso diversi punti fondamentali della storia prima di arrivare sul palco del concerto all’interno di una navicella spaziale.



La nave ha un ingresso circolare sul fondo (non visibile sul palco), presumibilmente per l’ingresso dell’artista all’interno della struttura.

Source: https://juliensauctions.com – © Foto: Juliens Auctions.

#michaeljackson #MJFam #MJ

MARCO LODOLA CAPSULE

staff_michaelmania2019#

MARCO LODOLA CAPSULE La collezione di Antony Morato


Luci al neon, icone pop, colori shock: questo è l’universo di Marco Lodola, artista poliedrico di fama internazionale. Per la collezione Spring Summer 2022 Antony Morato collabora con il genio visionario conteso dal mondo della moda, del cinema e della musica. Il Brand condivide con Marco Lodola la stessa passione con la musica, da qui nasce la mini capsule con tre stampe iconiche dedicate a Jim Morrison, Michael Jackson e Freddie Mercury: icone rock/pop intramontabili.


Il risultato è la sagoma inconfondibile del re del pop disegnata dall’artista in versione fluorescente nel perfetto stile di tutte le sue opere. Due le versioni, su fondo nero e in classica t-shirt bianca. Peccato per il prezzo, non propriamente economico, ma stiamo comunque parlando di un oggetto da collezione e a firma di un artista internazionale.



LINK: https://www.antonymorato.com/

LINK: https://www.marcolodola.com/

NFT Whatever Happens

staff_michaelmania2019#

NFT Jacksoniano venduto come investimento


Il cantautore britannico “Gil Cang” sta trasformando una parte della sua partecipazione in una canzone di Michael Jackson che ha co-scritto in una NFT (Non-fungible token) disponibile agli investitori interessati.

Cang ha venduto i diritti della canzone “Whatever Happens”, tratta dall’album del 2001 di Jackson Invincible, sulla piattaforma britannica https://www.deliciae.io



L’NFT include il 10% del reddito netto editoriale della canzone, che equivale al 26,667% del diritto spettante a Cang. Il cantautore ha riferito di aver avuto l’idea per la vendita dopo aver parlato di NFT con un amico, il produttore musicale Kwame Kwaten.

“Penso che il futuro comporti il ​​crollo di tutte le grandi società che controllano le forme d’arte e questo è nell’interesse di tutti”, ha detto. Oltre al reddito residuo a lungo termine, l’acquirente riceverà anche testi scritti a mano e firmati da Cang e un disco di platino incorniciato.

Una delle clausole però sarà che l’acquirente non sarà in grado di riassegnare il flusso di reddito NFT a terzi parte senza il previo consenso scritto di Cang, consenso che l’autore non sarà obbligato a fornire.

“Whatever Happens” non è mai stato pubblicato come singolo, mentre Invincible ha venduto oltre 8 milioni di copie in tutto il mondo e rappresenta comunque un disco iconico della produzione del re del pop nonchè il suo ultimo disco prima della prematura scomparsa.

“Come grande fan di Michael Jackson, è un onore lavorare su un NFT così storico che è una fetta dell’ultimo album vivente di MJ”, avrebbe detto il fondatore di Deliciae “Seyi Awotunde”.

“Questa vendita di NFT su Deliciae mi riempie di gioia che non riesco a esprimere a parole”.

Awotunde ha affermato che Deliciae, nel nuovo mercato degli NFT, mira a colmare quella che percepisce come una lacuna nel mercato degli articoli di fascia alta. Non a caso l’NFT di Whatever Happens è inserito in una speciale auction “Luxury”.

LINK: https://www.deliciae.io