MJESTATE DONA 300.000 DOLLARI

michaelmania2019#

In prima linea nell’affrontare questa inaspettata emergenza sanitaria, anche l’Estate di Michael Jackson dona, a nome delle numerose azioni fatte dal re del pop durante tutta la sua carriera, una cifra importante a tre organizzazioni americane: Broadway Cares, Three Square Food Bank e MusicCares. Ognuna di esse riceverà 100.000 dollari per portare avanti azioni di supporto ed aiuto in questo delicato momento di crisi.

“Questo virus sta colpendo al cuore delle comunità che ci circondano” riferiscono John Branca e John McClain, esecutori dell’Estate di Michael Jackson. “Abbiamo appena saputo della prematura scomparsa del leggendario Manu Dibango (influenza di spicco nella realizzazione della hit Wanna Be Startin’ Something). Molti altri performers e operatori musicali di Broadway stanno poco bene o si trovano a dover affrontare un periodo senza lavoro e un futuro incerto.

Las Vegas, una città che ha sempre riservato un’accoglienza straordinaria a Michael Jackson, ora si ritrova ferma lasciando migliaia di persone senza lavoro e le loro famiglie senza entrate. L’attenzione e lo spirito di Michael, la sua generosità e il suo aiuto agli altri sono stati per tutta la sua vita un esempio per tutti, queste donazioni sono ispirate a lui e da lui.”

A New York, l’Estate del cantante ha risposto ad una chiamata di più di 20 produttori del posto che sono riusciti a raccogliere oltre un milione di dollari di donazioni riuscendo a dare una grossa mano all’instancabile lavoro della Broadway Cares. Michael amava assistere agli spettacoli di Broadway e l’Estate, insieme al suo partner, la Lia Vollack Productions, porterà il musical MJ The Musical tra non molti mesi.

“Ogni giorno che passa e che i teatri rimangono chiusi e fermi, l’intrattenimento e tutti gli artisti e i professionisti del settore sono costretti a nuove e inaspettate sfide senza precedenti” riferisce Tom Viola, direttore esecutibo del Broadway Cares. “Questa incredibile donazione da parte dell’Estate di Michael Jackson aiuterà sicuramente tutti, onstage, backstage e chi lavora dietro le quinte riuscendo a garantire cure mediche, supporto finanziario di emergenza per le famiglie e un aiuto concreto in questo periodo di crisi.”

A Las Vegas, la donazione dell’Estate permetterà di fornire 300.000 pasti ai più bisognosi garantendo l’aiuto già importante della Three Square Food Bank, la più importante organizzazione foodbank del Nevada. Attraverso MusicCares invece, l’Estate supporterà invece i musicisti con i quali Michael Jackson ha lavorato negli anni in un periodo nel quale l’industria sta affrontando una sfida ad ogni livello a causa del corona virus.

Fonte: https://variety.com/2020/biz/news/michael-jackson-estate-donates-coronavirus-relief-broadway-1203544172/?fbclid=IwAR2ywQpKFCkbvJLozWAprWy-WDTmv9BH0n5VW-ZBzcwst-PkVEns9hwMXlA